LA PITTURA PER ME

Definire che cos' la Pittura impresa davvero impossibile: milioni di occhi la vedono in milioni di modi diversi. Di certo solo il fatto che ha attraversato Tempo, Storia, e Vita: e ancora oggi pi viva che mai.

Forse il sogno inconfessabile, irraggiungibile e un po' sacrilego, di entrare nella Natura per sostituirsi ad essa: imitata all'infinito e per questo inimitabile.

Un antico sogno che solo in parte si era illuso di aver raggiunto la sua meta generando il pi complesso dei suoi figli: la Fotografia.
Poi il Cinema, la Televisione, il Computer e di nuovo al punto di partenza.

Forse il bisogno di capire l'essenza delle Cose: ve ne sono di inspiegabili, di invisibili, di fisicamente inconsistenti o di improbabili; oppure di scomparse o di non ancora rivelate; altre non capite, o ancora di l da venire; altre ancora che non verranno mai... Tuttavia questo non basta a convincermi che non possano esistere.

Un Qualcosa di immaginato, o di sognato, un Qualcosa che gi accaduto.